Marea

Testo Marea:

Zitto e fermo nel fuoco di un risveglio

scavato tra rovine di stressanti nostalgie

strano dentro io posso ma non voglio

sul bordo di uno scoglio sto aspettandoti marea

ti aspetto qua, non mancherai,

son solo io e in faccia hai il nome mio

ti aspetto dai, son solo ormai portami via

se il mondo non è a casa mia

 

Zitto e fermo e solo in mezzo a un mondo

piegato dagli strazi di una stronza società

strano dentro sei stanco ma non morto

sei il simbolo di un corpo per segnare la realtà

ti aspetto dai, son solo ormai portami via

se il mondo non è a casa mia

 

E corri ma non scappi via colto dalla fantasia

di chi ride spento e vuoi volare via

e pensi ma non dormi mai e sono i sogni che sognerai

quegl’attimi di pace dopo la follia

e senti un canto amaro dentro di te

è l’ombra di un bastardo e vuoi portarti via

così non l’ hai mai vista ma sai chi è

quell’onda senza immagine senza nessun perché

 

Zitto e fermo nel fuoco di un risveglio

scavato tra rovine di stressanti nostalgie

strano dentro io posso ma non voglio

sul bordo di uno scoglio sto aspettandoti marea

ti aspetto qua, non mancherai,

son solo io e in faccia hai il nome mio

ti aspetto dai, son solo ormai portami via

se il mondo non è a casa mia

Guarda il video di Marea:

Il video presente รจ visualizzato tramite ricerca di youtube e potrebbe non essere corretto

Ami la musica in Vinile? Trova i dischi in vinile di Porno Riviste su ritornoalvinile.com

Chiudi Ad