Il mio stato

Testo Il mio stato:

Mi ritrovo a pensare per caso

A quello che un tempo credevo sarei diventato

Alla luce di un cerchio che forse speravo

Mi avrebbe scoperto trafitto e scaldato

E malgrado i discorsi divisi con te

Se allora avrei immaginato davvero che fosse così

E per quanto mi ritenga contento

Di avere previsto e voluto il mio risultato

Il colore delle mie medaglie non è mai intonato

Con quello del mio vestito

Il riscatto non abita qui

Sapessi ogni tanto godere di essere fatto così

Questo stato è il mio stato

Ci sono nato ci ho lavorato

E assomiglia a me

La forma si evolve costante

Ma chi è circolare non può diventare quadrato

La dolcezza si perde per strada

Nella paura di essere ucciso o ferito

Se avessi parlato con te

Avrei meno sofferto e forse evitato

Di dirtelo qui e di dirlo così

Questo stato è il mio stato

Ci sono nato ci ho lavorato

E assomiglia a me

Guarda il video di Il mio stato:

Il video presente è visualizzato tramite ricerca di youtube e potrebbe non essere corretto

Ami la musica in Vinile? Trova i dischi in vinile di Niccolò Fabi su ritornoalvinile.com

Chiudi Ad